TORINO: IL SINDACO FASSINO SOLLECITA LA CAPITALE SUL VILLAGGIO DI VIA BRUNO

L’intenzione del primo cittadino torinese e chiedere un impegno comune nell’affrontare la problematica. Nel mese scorso, erano 920 i profughi in provincia secondo la prefettura. Fassino ha parlato anche con il presidente della Regione Cota per chiedere che la Regione diventi parte attiva nella gestione dell’emergenza. Ministero degli Interni e Regione Piemonte hanno dato la loro disponibilita’. A Roma, oltre a un’interrogazione del Pd, e’ arrivata anche la denuncia del Movimento Rifugiati e Profughi: «Chiediamo l’applicazione di quel diritto all’accoglienza sancito dalle Nazioni Unite. Il Piano Emergenza Nord Africa e’ costato 1 miliardo 300 milioni di euro, serviti a quei businessman dell’accoglienza che si sono arricchiti sulla nostra pelle».