ASL ROMA E INDIRIZZATA AL COMMISSARIAMENTO

Non si può escludere, però, che venga siglato nelle prossime ore o nei prossimi giorni”. Questa potrebbe essere la conclusione del mandato, in scadenza a fine novembre, del direttore generale della Asl RmE Maria Pia Sabia. La lettera di licenziamento inviata dalla Sabia al direttore amministrativo, Edoardo Polacco, avvocato e grande accusatore dei mali della RmE e la nomina da parte del dg di due consulenti (l’avvocato Guido De Satis e il commercialista Roberto Falcone) le due principali cause del sempre più possibile epilogo.