MARINO CHIEDE CHE IL CONFRONTO TRA CANDIDATI SIA IN LINGUA INGLESE

Un semplice modo per mostrare a tutti che Roma ha dei candidati di ottima levatura internazionale”. Tali dichiarazioni erano bene inserite in un contesto particolare, con l’uomo del PD intento a confrontarsi con la stampa estera. Tale dimostrazione di capacità linguistica sarebbe un ottimo modo per presentare la candidatura di una persona che ricoprirà un ruolo importante, quello di sindaco, meritevole di un curriculum altrettanto valido. Secondo Marino nessuno dei candidati si sottrarrebbe a questo confronto, anche se ad onor del vero, nessuno dei “big” ha replicato a queste dichiarazioni del chirurgo democratico.