ARRESTATI DALLA POLIZIA AL CASILINO UNA COPPIA DI PUSHER

Il bilancio dell’operazione aveva portato anche al sequestro di oltre 40 kg di droga suddivisa tra hashish cocaina e marijuana. Questa volta invece,  a finire in manette è stata una coppia di italiani, lui di 24 anni e lei di 42. A loro gli agenti del Commissariato Casilino, diretto dal dr. Francesco Zerilli, sono arrivati dopo aver effettuato diversi servizi di appostamento e pedinamenti in relazione al fatto che il condominio dove è ubicata la loro abitazione è frequentato spesso da persone tossicodipendenti. Quando nel tardo pomeriggio di ieri i poliziotti sono entrati in azione hanno sorpreso all’interno di un manufatto posizionato nel condominio, l’uomo, dopo che questi aveva effettuato uno scambio denaro stupefacente con un cliente. La perquisizione nella struttura ha permesso ai poliziotti di sequestrare 6 involucri contenenti cocaina e 4 contenenti hashish per un peso complessivo di circa 13 grammi. Le indagini sono proseguite anche con le successive perquisizioni all’interno dell’abitazione del giovane ed in quella della sua compagna, A.M. che si trovano entrambi nel condominio ma in scale diverse. Mentre all’interno dell’abitazione del giovane non sono stati trovate tracce dello stupefacente, in quella della donna gli agenti hanno recuperato una discreta quantità di droga. Circa 53 grammi di cocaina suddivisa in 71 involucri di vario peso, e oltre 300 grammi di hashish suddivisa in due panetti del peso di circa 100 grammi, uno del peso di 83 grammi e 13 frammenti (stecche) del peso di oltre 20 grammi. E poi un bilancino elettronico di precisione, due coltelli da cucina , un tagliere in legno e un rotolo di carta di alluminio  utilizzata per confezionare le dosi. Nell’appartamento sono anche stati sequestrati oltre 1300 euro in contanti di cui oltre 300 euro nelle tasche di lui. A conclusione degli accertamenti i due sono stati accompagnati negli uffici di Polizia e arrestati per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.