FIUMICINO, AGGRESSIONE FOCENE: IL COMUNE SI COSTITUISCE PARTE CIVILE