LADRO D’APPARTAMENTO ACROBATA: ARRESTATO

I Carabinieri, intervenuti a seguito della denuncia sporta dalla vittima, eseguirono un sopralluogo con accurati rilievi dove furono repertate delle impronte digitali, trovate sul comò, presente all’interno della camera da letto. I riscontri effettuati dai Carabinieri del RIS hanno poi consentito di accertare che le impronte erano del 21enne, già censito alla banca dati per altri reati analoghi. Ieri, i militari hanno rintracciato il giovane, nella sua abitazione in via Francesco Tovaglieri , dove era ristretto al regime degli arresti domiciliari, sempre per altri furti in appartamento commessi. L’arrestato è stato associato al carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre le indagini per accertare l’eventuale presenza di complici.