SAN LORENZO: 150 IDENTIFICAZIONI E 3 ARRESTI

Gli agenti del Reparto Volanti della Questura di Roma e del Commissariato di San Lorenzo – con l’ausilio del Reparto Cinofili – nelle ultime 24 ore hanno passato al setaccio le zone più a rischio dell’area, identificando oltre 150 persone; 3 gli arresti effettuati. Controllate anche 50 autovetture ed alcuni esercizi commerciali, che prevalentemente nelle ore notturne sono frequentati da giovani italiani e stranieri. Delle persone controllate, oltre la metà sono risultati essere cittadini stranieri. Durante le procedure di identificazione, per nove di loro è stato necessario ricorrere ad ulteriori accertamenti presso l’Ufficio Immigrazione; la posizione di ognuno è ora al vaglio degli investigatori. Durante i controlli, coordinati dalla dott.ssa Giovanna Petrocca, sono state 3 le persone arrestate: due ricercati e uno spacciatore. Individuata una cantina trasformata in una piccola “serra”. Responsabile un 40enne romano, già noto alle Forze di Polizia, a cui è stata perquisita l’abitazione nella quale gli agenti hanno trovato – nascosti dentro credenza e porta scarpe – due barattoli con alcune dosi di marijuana; nella sua cantina poi la scoperta: condotto di aereazione, filtro, 6 lampade al neon, 3 alogene e un materassino, oltre naturalmente a 5 piante di marijuana dell’altezza di circa 1 metro. Identificato per M.A., l’uomo è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ad essere fermati e arrestati poi durante i controlli sono stati anche P.A. e G.E. – due 30enni – il primo italiano e il secondo eritreo – sui quali pendevano 2 ordini di carcerazione; infatti dal controllo presso la Banca Dati Interforce, i due uomini sono risultati essere destinatari di provvedimenti di esecuzione per pene concorrenti. In particolare il cittadino africano deve scontare 1 anno e 8 mesi di carcere per diversi furti. Controlli straordinari – effettuati dagli agenti della Questura – inquadrati in un piano di servizi che proseguiranno nel corso delle prossime settimane. Servizi che hanno condotto nel corso 2013 all’arresto di 120 persone, 103 delle quali per droga, con un incremento del 20% rispetto al 2012; tra armi – 5 pistole e numerose armi da taglio – e sostanze stupefacenti – 2 kg di marijuana – nel corso degli oltre 70 servizi espletati, la Polizia ha effettuato nell’arco dell’anno appena trascorso 104 sequestri.