AL VIA I LAVORI DEL PERCORSO CICLABILE IN VIA DI CASTELFUSANO

A partire da via dei Pescatori, è stata rimossa la vegetazione spontanea e si è provveduto al posizionamento dei cigli sui primi cento metri di strada. Come disposto dalla Soprintendenza, verranno ora effettuati i dovuti sondaggi archeologici nel tratto interessato. Nessuna alberatura verrà però rimossa nell’espletamento dei lavori. Il tracciato avrà una lunghezza complessiva di 2 chilometri e 625 metri e saranno realizzate lungo il percorso due aree di sosta: una a metà, all’incrocio con via del Fosso di Dragoncello, ed una sulla curva in prossimità di via dei Pescatori. La pista sarà altresì dotata di sistema di illuminazione, fontanelle, cestini per i rifiuti, panchine e portabiciclette. Il progetto, per la gioia dei residenti dell’area interessata dai lavori, prevede anche la pulizia e il ripristino dei sottopassi di Ostia Antica: il sottopassaggio ferroviario porterà il tracciato a fianco dell’area cimiteriale, fino ad incrociare via di Castelfusano; il sottopassaggio stradale di via Ostiense e via del Mare condurrà a due aree di sosta, all’interno dell’abitato di Ostia Antica ed in prossimità del Castello di Giulio II. I sottopassi disporranno di illuminazione e di impianto di pompaggio per le acque piovane, onde evitare allagamenti di qualsiasi entità. Il percorso ciclabile permetterà, dunque, di collegare via di Castelfusano alla stazione della ferrovia Roma-Lido e al centro storico di Ostia Antica. Stiamo realizzando una grande opera di mobilità alternativa, un’importante eredità per le future generazioni. La pista avrà un costo complessivo di circa 489mila euro e, salvo imprevisti, sarà ultimata prima della prossima estate.