SI NASCONDEVA NEL CONSORZIO DI COLLE ROMITO, RICERCATO PER OMICIDIO: IN MANETTE

Nei sei mesi e mezzo di latitanza, in molti pensavano che fosse fuggito all’estero, invece si nascondeva a pochi chilometri da Latina, luogo dell’omicidio. Dopo aver individuato il nascondiglio, gli agenti hanno predisposto un blitz per la cattura, Peruzzi non ha opposto resistenza. Il villino in cui  si nascondeva faceva parte di un residence ed era stato preso in affitto il 13 dicembre scorso, e qui ha trascorso gli ultimi mesi della sua latitanza dopo la fuga dai domiciliari: Peruzzi stava scontando una condanna a 16 anni di carcere per l’omicidio di Matteo Vaccaro. Gli investigatori della Squadra mobile di Latina, diretti da Tommaso Niglio, lo hanno rintracciato nella notte tra giovedì e venerdì grazie ad un lungo lavoro di intercettazioni e pedinamenti.