ESQUILINO E COLLE OPPIO, TRE SPACCIATORI ARRESTATI

Le operazioni sono state portate a termine grazie all’intensificazione  dei servizi di monitoraggio e osservazione,  messi in atto dagli investigatori, all’indomani dello sgombero effettuato nell’area del Colle Oppio. Sgombero che ha consentito di liberarlo da un accampamento abusivo di cittadini extracomunitari e senza fissa dimora che vi si erano trasferiti stabilmente. Altri controlli, effettuati presso strutture ricettive, gioiellerie, compro oro e appartamenti abusivamente occupati nelle zone di Piazza Vittorio, Colle Oppio e via Carlo felice, hanno consentito  di identificare complessivamente 348 persone di cui 178 stranieri, 8 dei quali denunciati in stato di libertà in quanto non in regola con i documenti di soggiorno sul territorio nazionale.  Diciannove le sanzioni amministrative, per un totale di 100.000,00 euro,  comminate ad altrettanti cittadini stranieri, pizzicati dai poliziotti nell’attività di commercio ambulante abusivo, privi delle prescritte autorizzazioni. Sanzionati anche i conduttori di 7 appartamenti affittati abusivamente, uno dei quali potrebbe essere chiuso nei prossimi giorni per motivi di ordine e sicurezza pubblica, all’interno dei quali sono stati trovati numerosissimi cittadini stranieri che vivevano in pessime condizioni igienico sanitarie. Le sanzioni, per un totale di 25.000 euro circa, hanno comportato anche la denuncia all’Autorità Giudiziaria di una persona ritenuta responsabile di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.