OTTIMI RISULTATI PER I SERVIZI SOCIALI 2013

L’incontro con i giornalisti è stato voluto fortemente e promosso dall’assessore Patrizia Fanti, la quale ha tenuto a ringraziare tutti gli uffici competenti per i risultati ottenuti durante questi ultimi anni a favore di tutte le categorie sociali più deboli come i disabili, gli anziani, le famiglie in difficoltà. “Sottolineo i grandi risultati raggiunti in materia di integrazione sociale e assistenza alla persona – ha affermato l’assessore Patrizia Fanti – A tal proposito comunico che a breve sarà finalmente aperta anche la “Casa dei papà” un progetto a favore dei papà separati e in difficoltà che consentirà loro di ritrovare quella stabilità necessaria all’esercizio della genitorialità in una condizione abitativa più serena”. L’assessore ha presentato i risultati delle attività svolte, con particolare riguardo all’inclusione sociale e ai servizi alla persona. Novità importanti si prospettano anche per il 2014: il Piano Affido annualità 2013 è stato regolarmente presentato alla Regione e prevede una richiesta di finanziamento per complessivi € 158.600,00 per l’erogazione di contributi a favore delle famiglie affidatarie. Il Piano Alzheimer riguarda invece l’ambito sovra distrettuale ossia l’intero territorio provinciale, prevede la realizzazione di tre tipologie di interventi: assistenza domiciliare diretta e indiretta, gruppi di auto mutuo aiuto e un corso di formazione per assistenti familiari per malati di Alzheimer, per una spesa complessiva di € 742.959,00. Il Piano è stato approvato dalla Regione e sono in corso le procedure amministrative per la realizzazione degli interventi previsti che saranno operativi nel corso del primo trimestre 2014. Per quanto riguarda il Progetto Home Car Premium è’ stata presentata domanda di adesione al progetto per l’annualità 2014, iniziativa promossa dall’INPS in favore di utenti della gestione dipendenti pubblici che si trovano in una condizione di non autosufficienza e necessitano pertanto di prestazioni assistenziali che verranno garantite dall’Istituto attraverso l’erogazione di contributi economici agli aventi diritto. Queste sono solo alcune delle iniziative pensate dall’amministrazione, che per il prossimo anno punta ad ottenere risultati migliori.