“SCUOLA ELEMENTARE TRILUSSA” OCCUPATA: IL SINDACO SCRIVE AL PREFETTO

 “Si rappresenta – scrive il primo cittadino nella sua comunicazione  – che le autorità locali preposte alla pubblica sicurezza, quali la Compagnia dei Carabinieri e la Polizia Locale di Pomezia hanno eseguito delle operazioni preliminari di monitoraggio della situazione, rilevando che al momento i manifestanti non si dimostrano disponibili a lasciare l’istituto per permettere il normale svolgimento delle attività didattiche. Mi rivolgo, pertanto, a codesta Autorità per ogni eventuale provvedimento che si intenda necessario adottare per assicurare l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana, nonché il ripristino delle attività scolastiche nel plesso interessato. Ieri sera sono andato immediatamente dai lavoratori – continua il Primo Cittadino – per verificare di persona cosa stava accadendo e li ho invitati a manifestare il loro disagio democraticamente tramite una manifestazione autorizzata per evitare l’interruzione del servizio scolastico che avrebbe causato ulteriori disagi a studenti e famiglie. Comprendo le loro preoccupazioni, ma il mio ruolo mi impone di pensare innanzitutto alla sicurezza e all’ordine pubblico. Ho informato il Prefetto di quanto sta accadendo e delle ragioni avanzate dai lavoratori – conclude il Sindaco – E’ necessario un intervento delle autorità competenti per garantire la sicurezza degli occupanti e l’ordine pubblico, ma anche il regolare svolgimento delle attività scolastiche per gli studenti della scuola Trilussa”