ROMA, PALPEGGIA UNA RAGAZZA. IN MANETTE 26ENNE PERUVIANO

Una pattuglia del Commissariato Villa Glori, impegnata nell’effettuazione di alcuni controlli nei pressi della linea ferroviaria Roma Viterbo, è accorsa in seguito alla confusione generatasi, e dopo aver definitivamente bloccato il giovane, gli agenti hanno deciso di condurlo in Commissariato per le ulteriori verifiche, ma il peruviano si è  rifiutato di seguirli, arrivando anche a colpire con pugni e calci l’auto della Polizia e gli agenti stessi. Solo dopo diversi minuti i poliziotti sono riusciti ad avere la meglio sul fermato, probabilmente alterato da fumi dell’alcool, e ad accompagnarlo in ufficio ove, sentiti i testimoni ed avuto un quadro ben chiaro di quanto accaduto, è stato arrestato.  Dovrà rispondere di violenza sessuale e resistenza a pubblico ufficiale.