REGIONE LAZIO, LEGGE CONTRO VIOLENZA DONNE, L’APPREZZAMENTO DELLA PRESIDENTE CALIFANO

Per questo ringrazio il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, che ha posto fine a un periodo di lassismo regionale sul tema. E con lui la giunta regionale, il primo firmatario della legge Simone Lupi (Pd) e tutta la maggioranza che ha votato compatta.  I vari strumenti per il contrasto delle violenze, che sono stati approvati con la nuova legge sono un passo concreto per combattere questo annoso problema. Tra tutti questi voglio però sottolinearne uno: la facoltà di costituirsi parte civile nei processi per reati di violenza su donne o minori. Possibilità che il Comune di Fiumicino, del quale faccio parte, si è già dotato2. I dati diramati più volte dai vari organismi internazionali e nazionali sono allarmanti. Ed è proprio dalla sensibilizzazione, dalla sicurezza, da interventi concreti come quelli che emergono grazie all’approvazione di questa legge e dei giusti strumenti in mano agli enti istituzionali che si può iniziare a combattere questo crimine vergognoso”.