ROMA, UBRIACO SI DENUDA SU AUTOBUS: MINACCIA GLI AGENTI INTERVENUTI

Una pattuglia del Commissariato di zona è intervenuta sul posto: e gli agenti hanno invitato l’uomo, uno straniero, a ricomporsi ed a scendere dall’autobus. L’uomo, però, per tutta risposta ha iniziato ad inveire contro di loro e, per di più, a colpirli con calci. Con non poca difficoltà è stato fatto salire sull’auto di servizio ed accompagnato presso il Commissariato di zona, dove è stato identificato per L.M., 34enne del Bangladesh. Gli agenti, nel corso dell’intervento, hanno individuato una donna che si trovava a bordo dell’autobus, la quale ha confermato che l’uomo, durante la corsa, si era denudato rimanendo con i genitali in bella vista, noncurante delle persone che si trovavano a bordo in quel momento. L.M., pertanto, al termine è stato arrestato. Dovrà rispondere di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, oltre ad essere denunciato per atti contrari alla pubblica decenza.