ROMA, MINACCE E TENTATIVO DI SEQUESTRO DELLA EX COMPAGNA PROSTITUTA. IN MANETTE 44ENNE ROMENO

L’uomo l’ha quindi seguita ed ha cercato di baciarla, afferrandola al collo dopo il rifiuto di lei. Ha iniziato così a minacciarla chiedendole di tornare a casa con lui. L’uomo ha poi telefonato all’amico che si trovava a bordo della BMW, chiedendogli di avvicinarsi al locale e, afferrata ad un braccio la donna con la forza, ha cercato di farla salire sull’autovettura. L’uomo alla guida dell’auto ha cercato di dissuadere l’amico dalle sue intenzioni e,  probabilmente spaventato anche dall’intervento di altre connazionali della donna, ha spento l’autovettura. La vittima così è riuscita a divincolarsi e a fuggire via. I due uomini invece,  vista la situazione sono fuggiti via. Quando sono arrivati gli agenti del Reparto Volanti, diretto dal dr. Eugenio Ferraro, inviati dalla sala operativa del 113, hanno ascoltato la vittima e immediatamente si sono attivati per rintracciare l’auto in fuga, trovata poi su via Salaria in direzione di viale Somalia. Accompagnato negli uffici del Commissariato Fidene Serpentara, l’uomo che è risultato avere vari precedenti di Polizia,  è finito in manette.