POMEZIA, OLTRE 20 OPERE ENTRO IL 2015 CON IL PROGETTO PLUS

All’incontro tutti le parti coinvolte nella programma P.O.R. FESR Lazio 2007-2013 “Rigenerazione delle funzioni economiche, sociali e ambientali delle aree urbane”. Gli interventi del progetto sono concentrati nel quartiere Nuova Lavinium. Ad aprire la conferenza di presentazione il Sindaco di Pomezia Fabio Fucci: “In un momento di incertezza dell’economia locale – ha dichiarato il primo cittadino – finanziamenti importanti come questo che proviene dall’Unione Europea sono decisivi per rilanciare la Città. Il PLUS Pomezia Cambia in particolare è volto alla riqualificazione urbana del quartiere Nuova Lavinium, un’occasione da sfruttare per fornire maggiori servizi ai cittadini e per recuperare zone ed edifici urbani abbandonati. E’ per questo che fin dal nostro insediamento abbiamo lavorato affinché partissero tutti i cantieri messi a progetto, oggi già avviati e che arriveranno a completamento entro la fine del 2015, a cui si accompagnano azioni di controllo sullo stato di attuazione dei lavori. Quello che vogliamo è una Città più smart, più intelligente nel reagire e rispondere alle esigenze della cittadinanza. Gli interventi che si stanno attuando su Nuova Lavinium, orientati a migliorare la qualità della vita e a rimuovere i fattori di degrado, sono solo un tassello di un progetto più ampio, di un traguardo ambizioso che interessa l’intera Città”. A presentare nel dettaglio il progetto Veronica Filippine, l’Assessore che lo ha seguito più da vicino, insieme agli Assessori Lorenzo Sbizzera ed Elisabetta Serra. I vari interventi del PLUS con le relative ricadute sulla cittadinanza, in particolare sui residenti di Nuova Lavinium sono stati presentati attraverso slide e un video 3d. tra gli interventi il nuovo asilo nido eco-sostenibile presso l’ex casale Balducci con un’area verde di 4000 mq; la nuova scuola materna eco-sostenibile con riqualificazione di un’area abbandonata di circa 5000 mq in via Alcide De Gasperi; la nuova strada di collegamento tra via Fratelli Bandiera e via del Mare; l’abbattimento delle barriere architettoniche; il recupero dell’area di via Pietro Nenni adiacente il parco di casale Balducci; la realizzazione di un nuovo parcheggio illuminato in via Don Luigi Sturzo; il completamento della biblioteca comunale, compreso di allestimento tecnologico e arredo, da destinare a progetti di inclusione sociale; l’installazione di un sistema di videosorveglianza; voucher di servizi per l’infanzia; il Servizio Pedibus – bambini accompagnati a piedi nel percorso casa-scuola; la Casa di tutti – attività di prevenzione e recupero dell’insuccesso scolastico; tirocini formativi nelle aziende; contributi a piccole e medie imprese; installazione di aree wi-fi gratuite.

Presenti all’incontro anche la dott.ssa Daniela Cesarini Sforza, Dirigente dell’Area Infrastrutture per lo Sviluppo Economico della Regione Lazio; il dott. Gaetano Mandarino della Regione Lazio; la dott.ssa Gaia Tiberi di Lazio Service; la dott.ssa Letizia Mastrostefano di Sviluppo Lazio; il dott. Marco Canale di AGEST srl; i dirigenti e i funzionari del Comune di Pomezia coinvolti nel progetto PLUS. Tutte le informazioni e gli avanzamenti relativi al progetto PLUS Pomezia Cambia saranno visibili da oggi pomeriggio sul sito dedicato www.pluspomezia.it