ROMA, SEI ARRESTI PER RISSA A PIAZZA VITTORIO EMANUELE II

I Carabinieri hanno visto i contendenti mentre si colpivano a vicenda armati di bastoni e grosse pietre. Uno di loro aveva impugnato anche un coltello da cucina. Vista la situazione i militari sono intervenuti immediatamente riportando la calma e sequestrando le armi che stavano utilizzando. I feriti sono stati soccorsi e medicati in ospedale: ad avere la peggio sono stati un 20enne e un 30enne che, per le varie fratture e traumi al viso e alle braccia, sono stati giudicati guaribili in 30 giorni ciascuno, mentre un altro componente del gruppo ha avuto 10 giorni di prognosi. La ragazza incinta e gli altri due partecipanti alla zuffa sono rimasti illesi. Tutti i giovani sono stati ammanettati e portati in caserma dove attenderanno di essere ascoltati dall’Autorità Giudiziaria.