ROMA, COMBATTERE IL BULLISMO SI PUO’ GRAZIE ALLE “SCUOLE SICURE”

0
66

Questo fenomeno è molto complesso e comprende eventi diversi per gravità e fisionomia, fenomeni che vanno dal disagio relazionale, alla sopraffazione tra pari, a eventi spiccatamente delinquenziali. Negli ultimi tempi, inoltre è emerso il fenomeno del “cyberbullismo”, vale a dire le persecuzioni, offese e molestie perpetrate in rete, soprattutto attraverso il social network. Per contrastare queste dinamiche relazionali negative fra gli alunni negli spazi scolastici è fondamentale un intervento di prevenzione. Il progetto “Scuole Sicure” è nato, tra l’altro, per prevenire il fenomeno del bullismo e mira ad un intervento multidisciplinare che affronta gli aspetti legali, relazionali, emozionali e protettivi del bullismo all’interno del gruppo-classe. Proprio per affrontare al meglio l’argomento, è stato siglato nei giorni scorsi un protocollo d’intesa che vede la collaborazione – integrazione tra il personale della ASL Roma C – Distretto 9 (oltre alla Direzione del Distretto, la Prevenzione e cura delle Tossicodipendenze e dell’Alcolismo, la Medicina Preventiva dell’Età Evolutiva, La Tutela della Salute Mentale e Riabilitazione in Età Evolutiva) ed il personale della Questura di Roma – Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico (Commissariato “Appio Nuovo” e Commissariato “S. Giovanni”). L’intervento integrato verrà effettuato nelle Scuole di primo e secondo grado che insistono nel territorio del Distretto 9 (ex IX Municipio).