LAZIO, PIRATERIA AUDIOVISIVA, GDF EMETTE 16 ORDINANZE DI CUSTODIA CAUTELARE

Provvedimenti e accertamenti sono scaturiti a seguito di un’indagine su clan camorristici che gestivano attività di pirateria audiovisiva nel capoluogo campano e legate, altresì, al rifornimento di cd e dvd pirata nelle principali città italiane.Contestualmente ai provvedimenti, sono state eseguite anche centinaia di perquisizioni domiciliari in diverse regioni italiane. In particolar modo, arresti e perquisizioni stanno avvenendo, oltre che in Campania, anche nel Lazio, in Lombardia, Toscana e Puglia. Coinvolti anche imprenditori ed importanti vertici aziendali.