ANZIO, SORPRENDE I LADRI NEL SUO DEPOSITO E LI INSEGUE, ARRESTATO UNO DEI LADRI

Durante il lungo inseguimento il fuggitivo, poi rivelatosi essere il “palo” della banda di ladri, è passato più volte nel punto da dove era iniziato l’inseguimento per tentare di riprendere i complici rimasti a piedi. Approfittando dell’oscurità un altro complice, che si era nascosta dietro un muretto, ha lanciato un palo di legno contro l’autovettura dell’inseguitore che ha causato la  rottura del parabrezza costringendolo a fermarsi. Proprio in quel momento sul posto sono giunti gli agenti del Commissariato di Anzio e,  mentre il complice è riuscito a fuggire facendo perdere le proprie tracce, la persona a borda dell’auto,  poi rivelatasi essere una donna, è stata inseguita, raggiunta e bloccata dai poliziotti. Identificata per A.M., cittadina romena di 27 anni, a seguito del controllo nell’abitacolo della vettura è stata trovata in possesso di diversi oggetti: frullini, tagliaerba di varie dimensioni, decespugliatori e persino un gruppo elettrogeno. Al termine degli accertamenti  la donna è stata arrestata per rapina in concorso e lesioni personali. La vittima infatti, a seguito dello sfondamento del parabrezza della sua autovettura, ha riportato lesioni che i medici del pronto soccorso hanno giudicato guaribili in pochi giorni.