CERVETERI, ARSENICO NELL’ACQUA E LINEA TELEFONICA KO NELLA FRAZIONE I TERZI

Una serie di problemi che attanaglia la collettività, di fatto separata dal resto del territorio sotto il profilo delle comunicazioni.

Non bastava infatti l’acqua all’arsenico per gli abitanti de I Terzi, frazione rurale del comune di Cerveteri. Ora sono anche senza linea telefonica, e da oltre dieci giorni. “Per l’esattezza dodici giorni – afferma una delle persone colpite dal disagio, una spazientita signora Vilma – Siamo nel 2014 ma qui da noi è come se il tempo si fosse fermato a tanti anni fa. Continuamente cerchiamo di contattare i tecnici con quei pochi telefonini cellulari che ricevono il segnale fuori dalle nostre case: loro rispondono che il problema deriva da una vecchia cabina ora in fase di riparazione”. Disagi segnalati nella scuola e anche nella parrocchia tanto che il sacerdote esce allo scoperto: “A I Terzi – spiega Don Luigi – ci sono tante persone anziane che stanno soffrendo per questa situazione grave visto che non posseggono un telefono cellulare. Si attivi anche il Comune”. L’assessore al Territorio, Andrea Mundula promette di intervenire: “Presenteremo una nota di protesta a Telecom”.