REGIONE LAZIO, ROMA: DUE ARRESTATI, SVENTATA ENNESIMA RAPINA

Due persone sono finite in manette: si tratta di due italiani, un 47enne cittadino romano, già ristretto ai domiciliari per un’altra rapina commessa in precedenza, ed un 42enne cittadino di Gallicano nel Lazio, sottoposto all’obbligo della presentazione alla P.G. per reati analoghi. I due rapinatori,  pluripregiudicati, hanno tentato il ‘colpo’ a bordo di una moto risultata poi rubata, a volto coperto ed armati di pistole giocattolo prive del tappo rosso: hanno minacciato il titolare del distributore che, all’apertura dell’esercizio, stava svuotando la cassa del self service con all’interno circa 3000 euro in contante, incasso della giornata precedente. L’ intervento tempestivo dei militari dell’Arma ha tuttavia permesso di sventare il colpo, e scongiurare così conseguenze ben peggiori, sia per la vittima dell’esercizio che per i passanti.  Per i due pregiudicati, però, non è finita qui.

Perché in seguito alla successiva perquisizione delle abitazioni dei due, da parte dei Carabinieri, è stato possibile rinvenire dei capi di abbigliamento ed un’altra moto utilizzati in un’altra rapina fatta sempre nella Capitale, qualche giorno prima di Pasqua, sulla quale sono in corso ulteriori indagini. Dopo l’arresto, i due rapinatori sono stati condotti presso la casa circondariale di Roma Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Roma. Dovranno rispondere di tentata rapina e ricettazione. L’abbigliamento e le due pistole giocattolo rinvenute dai Carabinieri sono state naturalmente sequestrate.