NETTUNO, PROGRAMMAZIONE EVENTI PER MAGGIO

Il programma realizzato dall’Amministrazione prevede una ricca serie di eventi culturali, spettacolari e sportivi: tra gli eventi di maggior rilevanza, spiccano il concerto lirico “Mater Divinae Gratiae”, svoltosi giovedì 1 maggio, lo spettacolo di cabaret “Arte d’identità” con Gianfranco Butinar, allestito sul piazzale San Rocco per venerdì 9 maggio, e infine il concerto di Giuliano Palma, anch’esso presso il piazzale San Rocco, che si terrà sabato 10 maggio e a cui farà seguito lo spettacolo di fuochi piromusicali. Di particolare rilievo anche la Festa dello Sport, manifestazione sportiva giunta alla quinta edizione, che si terrà nel mese di maggio .

“La festa di Nostra Signora delle Grazie è da sempre per la Città di Nettuno un avvenimento speciale – dichiara il Sindaco Alessio Chiavetta – che viene vissuto con grande attesa e partecipazione. La cerimonia della processione attira da sempre non solo migliaia di nettunesi, ma anche altrettanti visitatori da tutte le città vicine che vengono a Nettuno per condividere questo particolare momento di devozione e di festa. Abbiamo cercato di arricchire il calendario di eventi affinché facciano da contorno all’intenso momento religioso della Solenne Processione, organizzando manifestazioni che vadano incontro ai diversi gusti e alle diverse esigenze”.

“Anche quest’anno – dichiara l’Assessore allo Sport e Spettacolo Luigi Visalli  – abbiamo voluto coinvolgere un artista di livello nazionale per il concerto musicale gratuito  che si terrà in occasione delle celebrazioni in onore della Madonna delle Grazie:  l’esibizione di Giuliano Palma sul palco allestito sul piazzale San Rocco a cui faranno seguito i sempre acclamati fuochi piromusicali. Durante il mese di maggio ci sarà anche un appuntamento dedicato alla promozione sportiva con particolare attenzione ai più giovani: siamo arrivati ad organizzare la quinta edizione Festa dello Sport, un evento nato con questa Amministrazione e che come di consueto la partecipazione di tutti gli alunni delle scuole elementari”.