REGIONE, UN DIALOGO POSITIVO SUL FUTURO DI ALMAVIVA

“Siamo molto preoccupati – ha dichiarato in una nota l’assessore al Lavoro della Regione Lazio, Lucia Valente – per le ricadute occupazionali che può avere la crisi di un’azienda che dà lavoro a circa 2mila persone solo nella nostra Regione. Entro la prossima settimana convocheremo l’azienda.” “Sono anche cosciente del fatto che la crisi dell’azienda Almaviva sia solo una parte di un problema più complesso che riguarda più in generale un settore, quello dei call-center, in crisi da tempo – ha continuato – Per questo seguiremo attivamente i lavori dell’indagine conoscitiva della Commissione Lavoro della Camera che inizieranno il prossimo giovedì 8 maggio”. “Auspico – ha concluso Valente – che l’esito dell’indagine conduca ad una soluzione che possa risolvere un problema che non riguarda solo il Lazio e possa aiutare lo sviluppo di un settore in crisi e tutelare l’occupazione anche riconoscendo le diverse professionalità impiegate in un settore che soffre invece di una forte deregolamentazione di tipo contrattuale e di lavoro”.