ROMA, FIRMATA LA PROROGA PER GLI IMPIANTI COLARI DAL SINDACO MARINO

La prima ordinanza che consentiva l’utilizzo degli impianti infatti scadrà il prossimi 21 maggio. “La firma di questa ulteriore ordinanza – ha dichiarato il primo cittadino – ci darà la possibilità di continuare ad utilizzare temporaneamente per motivi igienico-sanitari gli impianti del Colari in attesa che nell’arco di una o due settimane venga pubblicato in Gazzetta il decreto del ministro Galletti. Sulla questione rifiuti non c’è emergenza perchè abbiamo una soluzione. Il ministro Galletti ha dato garanzie che il decreto verrà presentato al prossimo consiglio dei ministri che però è convocato al momento per il 22 maggio. Ci stiamo avviando – conclude il sindaco Marino – alla realizzazione di un eco-distretto con due biodigestori che possano trasformare le 700 mila tonnellate di rifiuti umidi in gas e quindi da problema a risorsa per la città”.