COLLE ROMITO, FESTA DI PRIMAVERA TRA LOTTA E DENUNCIA

La festa  ha visto una grande partecipazione dei soci proprietari e non solo. Il tutto è stato attrezzato nello splendido  ecoparco Ieraan realizzato all’interno di una delle tante  vaste aree verdi del comprensorio di Colle Romito. Questa festa di primavera è la decima edizione e sempre con grande successo, e la prima di tutti i consorzi del litorale di Ardea, anche il consorzio di Colle Romito si è costituito in federazione, il cui presidente della federazione dei consorzi è stato nominato l’Ing.Carlo Romagnoli. Oltre duemila le famiglie partecipanti con a seguito centinaia di bambini protagonisti di giuochi, tornei di mini volley, di calcetto. Competizioni di saggi di ballo. L’animazine e l’intrattenimento dei bambini è stata curata dalla “Free Club di Ardea”. Oltre millecinquecento pasti caldi dal primo al secondo piatto offerto da diversi sponsors, serviti e cucinati da diversi soci e dai volontari del Nucleo della Protezione Civile “Airone” di base nel territorio rutulo. A garantire una eventuale assistenza sanitaria con una ambulanza ed una auto medica, la Dott.ssa Maria Matarrese direttrice del 118. La grillante iniziativa, non è soltanto un momento di festa di popolo, ma anche di lotta e di denuncia dove sono state segnalate ai politici intervenuti,  richieste di servizi per un vivere civile. Alla manifestazione hanno partecipato intervenendo in un dibattito che ha preceduto il pranzo Carlo Romagnoli quale presidente della federazione dei consorzi di cui fa parte anche quello di Colle Romito. La prima ad intervenire il vicesindaco ed assessore all’ambiente Alessandra Cantore, che ha portato i saluti del sindaco Luca Di Fiori in Germania a Rielasingen Worlbligen per impegni istituzionali con il paese con Ardea gemellato.     A seguire l’assessore all’urbanistica Romolo De Paolis, considerato dai politici e dai cittadini il più attivo e disponibile degli assessori della giunta Di Fiori, De Paolis, ha ricordato tra gli applausi a scena aperta, come presto verrà ultimata la costruenda scuola elementare, oltre all’impegno ha detto ai presenti di adoperarsi al massimo per quanto in suo potere affinché le richieste presentate dal presidente Catini, come un’ampliamento della raccolta differenziata e la realizzazione dell’acquedotto per poter portare in tutte le case l’acqua pubblica.   Un saluto ai presenti lo ha portato un proprietario e socio del consorzio quale il consiglierne regionale Adriano Palozzi. Ha concluso l’ex presidente della regione Lazio dell’era Polverini. E’ stata un’occasione per il presidente Catini la presenza di tanti illustri politici per rimarcare durante il dibattito sulle richieste di servizi, ed in particolare rimarcare il ritardo della regione Lazio nell’approvare proprio il progetto per l’approvvigionamento idrico presentato dalla concessionaria comunale Idrica Spa. Catini ha già annunciato che se la regine non provvederà ad assolvere al compito dell’approvazione del progetto convocherà  una conferenza stampa presso la sede della presidenza della regine ove si incatenerà supportato da oltre 1 famiglie residenti nel comprensorio. Catini ha concluso ringraziando le forze dell’ordine presenti ed un saluto ed un grazie al Luogotenente Antonio Liggiero neo comandante la locale stazione carabinieri,  per quanto farà per assicurare serenità e tranquillità alla popolazione. Un particolare grazie il presidente lo ha elargito a tutti gli sponsors ed ai componenti gli organi sociali consortili.