FIUMICINO, CALIFANO: “DATI PD PROVINCIA DI ROMA INIMMAGINABILI”

“A chi ha offeso le nostre piazze con insulti, provocazioni, calunnie. A chi ha tentato di impaurire i nostri figli in un clima di serenità e festa, mentre eravamo insieme al nostro popolo. Questo schiaffone elettorale è la miglior risposta. Il PD ha dimostrato ancora una volta di essere il partito del fare, il partito del cuore, dell’anima. Il partito capace di metterci la faccia. Abbiamo vinto senza urlare o sbraitare, con la sola forza delle nostre idee. Quelli usciti dalle urne sono dati entusiasmanti, incredibili. Parlare di risultato storico ora come ora sembra quasi riduttivo. Voglio ringraziare tutti i militanti, tutti gli elettori che hanno dato all’Italia un nuovo segnale: alla protesta va fatta seguire un’azione concreta. Il Pd ha saputo capire il bisogno di cambiamento e trasformarlo in qualcosa di vero e non di fumoso. Le riforme sono appena iniziate e oggi abbiamo una consapevolezza in più: l’appoggio dell’Italia intera. Ho sentito ripetere la stessa filastrocca per settimane: le europee dovevano essere un esame politico per il governo Renzi. Una sorta di prova a eliminazione tra Grillo e Renzi. I numeri parlano chiaro. Oggi abbiamo un primo ministro legittimato dal voto e dal successo del primo partito italiano. Comunque la si legga è un successo. Il Partito Democratico nella Provincia di Roma sale dal 31.30 per cento delle recenti elezioni regionali al 40.62 delle europee (+ 108.530 preferenze). Un balzo in avanti assoluto che premia l’azione di Governo: sia esso in Regione o alla guida dei Comuni. Serve un ultimo sforzo, abbiamo tanti enti locali al voto: ho grande speranza. Voglio soffermarmi anche sui dati della mia città, Fiumicino, dove il Pd passa va più che a raddoppiare il risultato delle comunale del 2013 (+ 5112 preferenze) e migliora nettamente quello delle regionali e delle nazionali 2013 (+ 1535 preferenze). Numeri che dimostrano come in un solo anno questa maggioranza e il PD abbiano saputo affrontare le emergenze lasciate dalla precedente amministrazione nella maniera migliore.
Abbiamo ancora molto da fare, pur in forte calo e ben al di sotto del 50 per cento che molti attivisti davano già per sicuro, il risultato del Movimento 5 stelle a Fiumicino deve farci tenere con la guardia alta. Questa maggioranza, il Pd locale è però sulla strada giusta: dobbiamo continuare a rispondere con i fatti. Non si raddoppiano le preferenze se un’amministrazione lavora male.”