LAZIO, SPENDING REVIEW: TAGLI A CONTRIBUTI REGIONE

Sul fronte della revisione della spesa ha ottenuto il via libera l’articolo 15 del provvedimento che dispone la riduzione del 30 per cento dei contributi della Regione a favore degli organismi pubblici comunque denominati. Sono escluse le società direttamente o indirettamente partecipate dalla Regione Lazio. Come ha spiegato l’assessore Alessandra Sartore, sarà l’equilibrio del bilancio regionale a ottenere beneficio da tale riduzione. Via libera anche alle modifiche alla legge regionale istitutiva di Lazio Service, la società che ha per oggetto sociale lo svolgimento di attività e servizi strumentali alle finalità della Regione Lazio. La mission di Lazio Service viene così adeguata alla più recente normativa nazionale e comunitaria in materia di società in house. Parere favorevole alle norme riguardanti l’utilizzazione degli arenili per finalità turistico-ricettive (art.12): tra i compiti dei comuni, in aggiunta a quelli relativi al rilascio, il rinnovo e la revoca delle concessioni relative alle aree demaniali marittime, rientrerà anche quello, finora in capo alla Regione, concernente la classificazione di tali aree, in relazione a determinati criteri. E via libera anche all’istituzione dello sportello unico per le attività produttive (Suap, art.13), e agli interventi per il sostegno e lo sviluppo e all’occupazione nelle aree interessate dalla crisi dello stabilimento Fiat di Piedimonte San Germano, in provincia di Frosinone.