CISTERNA DI LATINA, AGGREDISCE LA MOGLIE E CARABINIERI. ARRESTATO

L’uomo, per futili motivi ed alla presenza dei figli minori, aggrediva la propria consorte, causandole delle escoriazioni multiple ad entrambe le braccia ed al labbro superiore nonché degli ematomi alle gambe e all’addome. Alla vista degli uomini dell’Arma, intervenuti al fine di sedare la lite, l’energumeno gli si scagliava contro profferendo frasi minacciose. La malcapitata veniva accompagnata presso il locale posto di primo soccorso e, visitata, giudicata guaribile in 5 giorni, salvo complicazioni, l’arrestato, terminate le dovute formalità, è stato associato presso la Casa Circondariale di Latina, ove resterà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.