GUARDIA COSTIERA, 281 MIGRANTI TRATTI IN SALVO

Ad allertare la macchina dei soccorsi è stato un elicottero della Marina Militare, che aveva individuato l’imbarcazione in acque SAR greche. A seguito della localizzazione del peschereccio, la sala operativa della Guardia Costiera di Reggio Calabria ha assunto il coordinamento dell’operazione, inviando a circa 80 miglia a Sud Est di Capo Spartivento, le motovedette della Guardia Costiera Cp 403 e Cp 308 di Roccella Jonica. Giunti sul punto, i militari hanno iniziato le delicate fasi di trasbordo dei migranti. Tra loro 93 bambini e 6 donne, alcune delle quali in precarie condizioni di salute. Intorno alle 9.30 tutte le persone presenti sul peschereccio venivano tratte in salvo. Le motovedette sono ora in navigazione verso il porto di Reggio Calabria, dove i migranti saranno sbarcati per le 15.30 circa.