CORI, GREEN VOLUNTEERS IN AZIONE PER LA CURA SPAZI PUBBLICI

Si tratta di due luoghi simbolo della comunità corese e giulianese, in parte ripuliti dopo la ricrescita erbacea estiva e qualche isolato maleducato che non riesce a perdere il vizio di spargere in giro rifiuti ed immondizie varie. Al Parco Verde Azzurro è stato aggiunto anche un altro gioco per bambini e due nuove panchine e a breve verranno installate pure due porte da calcetto. Un’azione collettiva di impegno civile per la cura degli spazi pubblici aperti che, a distanza di oltre un anno, continua a mobilitare una parte rilevante della cittadinanza, singoli ed associati, giovani, donne e stranieri, estendendosi ad altre importanti e significative zone su tutto il territorio comunale. Il progetto «Co – gestire verde», ideato dal locale Cigno Verde ed accolto dagli assessorati all’Arredo urbano e all’Ambiente, prevede l’affidamento di alcune aree verdi urbane in cogestione alle associazioni e ai comitati di quartiere interessati, che si occupano principalmente della loro manutenzione ordinaria sotto la supervisione del Comune. Una formula innovativa per promuovere la riscoperta, valorizzazione e riqualificazione del verde pubblico, stimolando la partecipazione attiva della società nella gestione, conservazione e fruizione di questi punti di ritrovo e socializzazione, fondamentali elementi per uno sviluppo sostenibile e durevole, oltre che fattori qualificanti del tessuto e dell’arredo urbano.