POMEZIA, IL SINDACO SI DIFENDE SUL CIRCO NERO BEACH PARTY

Proprio a seguito delle polemiche scaturite dopo la deliberazione di Giunta comunale n. 112 del 3 giugno scorso in cui si manifesta la volontà di ospitare a Pomezia l’evento “Circo Nero Beach Party”, la vice Sindaco Elisabetta Serra chiarisce la posizione dell’Amministrazione comunale. “L’atto deliberato in Giunta – dichiara – esprime la volontà della nostra Amministrazione di collaborare con la società organizzatrice dell’evento per inserire il Circo Nero nelle manifestazioni dell’Estate pometina. Come specificato in delibera, il luogo e gli impegni di spesa verranno definiti successivamente, con un apposito atto, dopo che gli Uffici tecnici avranno valutato la fattibilità dell’evento. Ci troviamo attualmente nella fase di valutazione della proposta che ci è pervenuta dalla società organizzatrice, a cui seguirà, se gli Uffici daranno risposta positiva, la definizione della location e delle modalità. La spiaggia di Campo Ascolano, inizialmente indicata dall’ente organizzatore, è stata già esclusa dopo un primo sopralluogo, a cui stanno seguendo altre verifiche per individuare il luogo più idoneo ad ospitare l’evento, nonché la sua sostenibilità dal punto di vista ambientale e della viabilità. Il rapporto di collaborazione con la stessa società non è diverso da quello che concordiamo con le associazioni e gli enti con cui, già dall’anno scorso, programmiamo le manifestazioni estive”. “Organizzare eventi che mobilitano un gran numero di persone – continua la vice Sindaco – comporta ovviamente dei rischi e non realizzarli potrebbe metterci a riparo. Ma un evento di risonanza nazionale come il Circo Nero può, a nostro avviso, essere una possibilità in più, seppure non l’unica, per rivitalizzare il nostro litorale così come da più parti, cittadini e commercianti, ci richiedono. Voglio rassicurare quanti in questi giorni hanno mostrato timori per la sicurezza e la tutela dell’ambiente in riferimento all’evento: i nostri Uffici sono al lavoro proprio per valutare nel dettaglio se e come una manifestazione così importante possa realizzarsi senza mettere a rischio il territorio”. “Il nostro impegno nella tutela della vegetazione dunale non è in discussione – aggiunge il Sindaco Fabio Fucci – Chi ha parlato delle dune di Campo Ascolano come luogo dell’evento ha tratto conclusioni affrettate, dove non strumentali. Il luogo e la fattibilità dell’evento sono ancora oggi oggetto di valutazione. Siamo interessati ad ospitare nella nostra Città eventi che possano contribuire a promuovere il nostro litorale, intrattenere i nostri concittadini, anche i più giovani, rilanciare l’economia cittadina, sempre nel pieno rispetto per la sicurezza e la tutela dei cittadini e del territorio”.