LADISPOLI, TORNA L’ISOLA PEDONALE SUL LUNGOMARE CENTRALE

“Dal primo luglio – ha detto il responsabile del servizio di Viabilità e Traffico della Polizia Locale, il maggiore Danilo Virgili – fino al giorno 31 agosto, dalle ore 20 alle ore 24, sarà istituita una zona a traffico limitato sul lungomare Regina Elena, tratto via Flavia – via del Mare (incrocio escluso), con divieto di sosta e transito di tutti i veicoli, con l’eccezione per i mezzi di polizia, d’emergenza e per i veicoli autorizzati, possessori di passi carrabili (per il solo transito). Nello stesso periodo sarà istituito il divieto di transito, con l’esclusione del transito locale, nelle seguenti strade: via Trento (tratto via Duca degli Abruzzi – via Regina Elena), via Regina Margherita (tratto piazza della Vittoria – via Regina Elena direzione Mare), via Trieste (tratto via Lazio – via Regina Elena), via Etruria (tratto via Lazio – via Regina Elena)”.
Saranno chiuse all’accesso, sempre nello stesso periodo ed orario, sul lungomare con idonea segnaletica le seguenti vie: via Trento, via Regina Margherita, via Trieste e via Etruria. Dalle ore 7,30 del 21 giugno fino alle 24 del 31 agosto saranno istituite le aree pedonali in via Santa Severa, in via Fregene e in via Santa Marinella (nei tratti compresi tra Via Arenile di Torre Flavia e il mare). Nello stesso periodo sarà in vigore un divieto di fermata in tutta l’area in Via Sanremo (nel tratto compreso tra via Arenile di Torre Flavia e il mare). Dal 21 giugno al primo settembre, inoltre, sarà istituita un’area pedonale con orario dalle 20 alle 6 in piazza Domitilla nel tratto di strada adiacente al centro commerciale compreso tra il civico 8 e il civico 14. L’Amministrazione comunale ricorda, infine, che nei giorni di sabato e domenica sui lungomare Marina di Palo, Marco Polo e Regina Elena, nel periodo compreso dal 28 giugno al 7 settembre con orario dalle 9 alle 20 saranno istituiti parcheggi a pagamento per la sosta di tutti i veicoli (con l’esclusione delle Forze dell’ordine in servizio, con automezzo munito dei contrassegni d’istituto, dei mezzi di soccorso e di pronto intervento in attività di servizio).