FIUMICINO, POLIZIA DI FRONTIERA: 13 ARRESTI PER FAVOREGGIAMENTO IMMIGRAZIONE CLANDESTINA

L’attività di indagine, iniziata nell’ottobre del 2012, ha individuato un sodalizio criminale italiano-albanese-rumeno, che previa contraffazione di carte di identità italiane ottenute con la compiacenza dei titolari, riusciva a far entrare clandestinamente nel Regno Unito sino a 5/7 persone a settimana, dietro il pagamento di una somma di circa 6.000 euro ciascuno. Nel corso dell’indagine sono già stati compiuti 8 arresti e denunciate in stato di libertà 40 cittadini albanesi. La complessa attività investigativa si è quindi conclusa con l’adozione di provvedimenti cautelari nei confronti di 21 persone e la denuncia in stato di libertà di 100 soggetti.