LATINA, LA FONDAZIONE “CAETANI” SCRIVE A ZINGARETTI

In una lettera al presidente della Regione, infatti, il responsabile Pier Giacomo Sottoriva ha preso spunto da una notizia pubblicata di recente da l’Espresso, secondo la quale sul territorio sorgerà presto un “gigantesco bruciatore di prodotti nocivi”, regolarmente autorizzato dalla Pisana stessa. L’impianto sarebbe del tutto incompatibile con le misure di protezione dell’Ambiente condivise negli anni dalla stessa Regione, come la perimetrazione dell’Oasi di Ninfa, prezioso e frequentatissimo “Monumento naturale”. Per tali motivi la Fondazione ha chiesto al governatore una smentita, o quantomeno delle informazioni rassicuranti.