PONTINIA, OPERAZIONE ARCO PORTA A 24 ARRESTI

Il blitz, scattato su richiesta del pm Capasso e su provvedimento del Gip Iansiti, è il coronamento dell’indagine avviata nell’ottobre del 2012 dopo l’omicidio di Alessandro Radicioli e Tiziano Marchionne. Secondo gli inquirenti, e secondo elementi acquisiti anche con intercettazioni telefoniche ed ambientali, quello avvenuto in una stazione di servizio di Sezze Scalo fu un regolamento di conti tra bande di spacciatori attive sul territorio setino, nel capoluogo e a Pontinia. Complessivamente l’operazione ha portato anche al sequestro di 40mila euro in contanti, 600 grammi di cocaina e 900 tra hascisc e marijuana. Gli indagati, due dei quali ancora irreperibili, Sono quasi tutti residenti in provincia e hanno un’età che varia dai 28 ai l8 anni.