POMEZIA, ON. FERRO: “AMMINISTRAZIONE FUCCI NONCURANTE DEI DIRITTI COSTITUZIONALI”

“Apprendo in queste ore dalla stampa l’ennesimo fatto vergognoso accaduto a Pomezia. A minare la democrazia della città questa volta è stato l’assessore del Movimento 5 Stelle, Veronica Filippone, che ha obbligato due giornaliste che stavano esercitando il loro lavoro ad allontanarsi dal palazzo comunale. Un’altra occasione per la giunta del sindaco grillino Fucci per dimostrare la totale noncuranza nei confronti dei diritti costituzionali nonché la mancanza di rispetto per il lavoro altrui e la visione padronale delle istituzioni democratiche; peraltro risulta estremamente ridicolo che il Sindaco Fucci abbia dichiarato di riservarsi un mese di silenzio stampa sul grave accaduto, sintomo evidente di un allergico rifiuto al confronto. Credo sia buona prassi politica rispondere di ciò che accade ai propri cittadini, ed è inutile sottolineare che i mezzi stampa rappresentano oggi un fondamentale strumento di partecipazione indiretta alla vita democratica.Voglio unirmi al sindacato nazionale dei giornalisti e al Pd di Pomezia nell’esprimere la mia solidarietà e la mia preoccupazione rispetto alla compatibilità di simili atteggiamenti prevaricanti con il ruolo che l’assessore svolge quotidianamente.”