LATINA, OMICIDIO DEL PRETE: ARRESTATO “BLI NDO”, PREGIUDICATO CHE SAREBBE STATO MEDIATORE

La squadra mobile di Latina ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip di Latina Marcelli, nei confronti di Cataldo Patruno, un pregiudicato 68enne di Aprilia conosciuto con il soprannome di “Blindo”. L’uomo sarebbe stato il mediatore tra i mandanti dell’omicidio e gli esecutori materiali: secondo la ricostruzione degli inquirenti, Marino Cerasoli e Roberto Bandiziol lo avrebbero contattato e incontrato più volte dalle parti di Borgo Faiti, incaricandolo di ingaggiare i sicari Giampiero Miglietta e Tommy Maida. A questi ultimi sarebbe stato promesso un compenso di mille euro per il sequestro di Del Prete e di circa 20mila euro per l’esecuzione.