LAZIO, CALIFANO SU LEGGE ELETTORALE: “SU PREFERENZE SI VADA FINO IN FONDO”

“L’apertura del Premier Renzi alle preferenze riaccende le speranze di chi, come me, crede fermamente e ciecamente nella possibilità che siano i cittadini a esprimere e votare il proprio rappresentante parlamentare, come d’altronde accade nei Comuni e nelle Regioni. Per questo mi accodo all’auspicio del Senatore Bruno Astorre che, qualche giorno fa, ha rilanciato con forza questo strumento che permetterebbe di dare alle istituzioni un’immagine di sé più vicina ai cittadini e ai parlamentari un volto più umano, mettendoli nelle condizioni di doversi confrontare con i territori e gli elettori che li hanno scelti”.