FURTO AL CENTRO POLIVALENTE DI VIA LUNI: ASSESSORE CENNERILLI: GESTO MESCHINO

Ladri ignoti sono entrati stanotte, tagliando la recinzione esterna ed entrando da una porta laterale eforzando con un piede di porco le porte interne hanno raggiunto i locali dove svolge attività il Centro Anziani. A dare l’allarme da parte dell’Amministrazione comunale è stato Claudio Pasquini, Delegato alla Terza età del Comune di Cerveteri che ha raccontato i dettagli del furto avvenuto ai danni del Centro Polivalente di Via Luni, a Cerenova. I Carabinieri stanno indagando e quantificando i danni, che appaiono ingenti.

“È stato un gesto meschino – ha detto Francesca Cennerilli, Assessore alle Politiche alla Persona – che colpisce le persone che in questi anni hanno lavorato col sudore della propria fronte e spesso attingendo alle proprie risorse personali per realizzare un Centro Polivalente che fosse all’altezza delle tanti iniziative che si svolgono all’interno. Comunichiamo la massima solidarietà a tutti i frequentatori del Centro e ci attiveremo da subito per cercare di rimettere a posto ciò che è stato distrutto e riattivare subito il Centro. In questi anni abbiamo fatto davvero il massimo per rendere operativa e funzionale la struttura di Via Luni, anche se molto resta ancora da fare. Fa male rendersi conto che in una sola notte siano andati in fumo tanti sforzi e l’entusiasmo dei volontari che hanno contribuito in prima persona”. Sul posto è intervenuto anche il Consigliere comunale Nello Bartolozzi: “Hanno portato via un televisore nuovo appena comprato dai soci del Centro Anziani, così come l’impianto stereo, un computer nuovo e persino le carte da gioco. I ladri hanno portato via la macchinetta del caffè a gettoni, per rubarne l’incasso e hanno distrutto tutte le porte e gli armadietti che hanno trovato sotto chiave”.