ROMA, LITE AL BANCOFRUTTA: 51ENNE ARRESTATO AL CASILINO

L’episodio è accaduto ieri pomeriggio in via Casilina angolo via Silicella, quando la Volante del Commissariato Casilino – in transito per il consueto controllo del territorio – è intervenuta interrompendo l’ aggressione.

All’arrivo degli agenti l’aggressore ha cercato di nascondere i due oggetti tenuti nelle mani – un coltello a serramanico e un piede di porco – gettandoli in terra sotto le cassette di frutta. Grazie anche al racconto del proprietario dell’attività commerciale, un cittadino del bangladesh, i poliziotti hanno fermato e identificato l’aggressore. L’uomo voleva infatti acquistare dal rivenditore di frutta questo contenitore per trasformarlo nella cuccia del suo cane. Al diniego da parte del cittadino straniero, il 51enne si è allontanato per tornare poco dopo munito delle “armi” utilizzate poi per l’aggressione.

Accompagnato negli uffici di Polizia; con precedenti di polizia, l’uomo è stato arrestato per il reato di rapina aggravata.