VELLETRI, DUE ROMENU RUBANO IN UN CANTIERE: ARRESTATI

Una pattuglia del Commissariato di Velletri, diretto dal dott. Roberto CIOPPA attraversava viale Marconi in direzione della circonvallazione Appia ed ha notato due persone che stavano  salendo su un auto ferma vicino a un cantiere edile. Alla  vista dei poliziotti i due tentavano di allontanarsi in auto: i poliziotti, hanno identificato tre persone M.G. 32enne, V.M.L. 27enne, e un 17enne, tutti di origini romene.

Da un controllo  nella banca dati della polizia, gli agenti hanno riscontrato a carico dei due maggiorenni  numerosi precedenti per reati di furto.  

Sul sedile posteriore dell’auto inoltre,   i poliziotti hanno trovato un grosso cacciavite e una torcia e, all’interno del cofano, hanno rinvenuto  due taglia mattoni, un trapano e attrezzi vari da cantiere. Il responsabile del cantiere, contattato dalla polizia, ha riconosciuto gli attrezzi rinvenuti nell’auto, e insieme ai poliziotti ha constatato che erano stati rubati in un locale all’interno del cantiere stesso.  

Al termine degli accertamenti M.G. e V.M.L. sono stati  arrestati e messi a disposizione dell’A.G., per rispondere del reato di furto aggravato, in concorso tra loro, mentre il diciassettenne è stato denunciato in stato di libertà e affidato ai genitori.