FREGENE, AL PARCO FELLINI ENTRATA TROPPO BASSA PER I POMPIERI

0
77

Ad esporre tale denuncia l’esponente di Forza Italia Massimiliano Graux: “Bella l’inaugurazione, bella la festa, bella l’idea di dedicare la Pineta di Fregene a Fellini, bello l’arco ’votivo’ per la parata Montiniana all’entrata principale – afferma Graux -. Ora però qualcuno lo tolga: è pericoloso in caso di incendi. Sì perché l’altezza, tre metri e quindici, non consente ai mezzi dei vigili del fuoco più comuni di passarci sotto. Le autobotti sono di solito alte tre metri e cinquanta, con la sirena si arriva a tre metri e sessanta. Troppo alti, o meglio troppo bassa l’opera voluta “dall’imperator” per l’inaugurazione del Parco (ma non era una pineta?). Nessuno provi a tirar fuori la scusa delle entrate secondarie. In caso di incendio un mezzo dei vigili del fuoco non può mettersi a cercare con il navigatore altre possibili vie d’accesso alla pineta. Quindi va bene tutto, ma magari un po’ meno immagine e un po’ più fatti sarebbe auspicabile. Anche perché se prima avesse terminato di mettere in sicurezza la pineta o tagliare l’erba secca di fronte alta ormai un metro, ne saremmo stati tutti più felici. Dedicare la pineta a Fellini è stato un bel gesto, ma forse tutta Fregene sarebbe stata più grata al sindaco se invece della solita parata avesse inviato una ditta e portato a termine almeno una delle tante promesse snocciolate da un anno a questa parte che oggi non hanno ancora la fine. La parola ripascimento gli ricorda qualcosa?”