ROMA, ARRESTTO 25 ENNE RAPINATORE SERIALE

Il personale della Squadra Mobile nel corso del controllo di un appartamento abusivamente occupato,  in via di Montecassiani, nel quartiere popolare di San Basilio, ha rintracciato il giovane che ha esibito un documento di identità contraffatto, con generalità diverse dalle proprie. Insospettiti sia dalla scarsa fattura del documento che dal comportamento della persona, gli agenti hanno proceduto ad ulteriori accertamenti che hanno rivelato la provenienza furtiva del documento. Ritrovavano così due pistole di tipo semiautomatico, rispettivamente una Beretta ed una Walther calibro 7.65, entrambe con matricola abrasa, cariche e con il colpo in canna. Una delle due era munita di silenziatore. Sequestrate munizioni, e un vero e proprio armamentario per la perpetrazione di rapine: caschi, berretti, bandane, guanti, fascette di plastica già predisposte a mo di manette, vernice spray atta ad oscurare le telecamere e pettorine di segnalazione stradale. Il giovane è risultato infatti essere un rapinatore seriale che gira di città in città per non lasciare tracce ed ostacolare il lavoro degli investigatori. Ricercato dalle autorità, dovendo scontare un cumulo di pene di 1 anno e 6 mesi per una serie di rapine in banca commesse nel recente passato in varie città italiane, nel torinese e nella Romagna. In quelle occasioni, il giovane aveva agito armato e travisato in volto.