ROMA, SEDATA RISSA TRA PERUVIANI A PIAZZA DEI CINQUECENTO. ARRESTATE SETTE PERSONE

I controlli della Polizia si sono indirizzati oltre che alla prevenzione dei reati relativi alla criminalità diffusa, anche alla prevenzione  dei reati legati all’abuso di sostanze alcoliche. Ed è stata la continua presenza della polizia a bloccare tempestivamente una maxi rissa avvenuta nella tarda serata di ieri a piazza dei Cinquecento. Gli agenti durante il servizio di controllo si sono improvvisamente trovati di fronte alla maxirissa. Un gruppo nutrito di persone che armate di bottiglie si stavano azzuffando violentemente e a terra la presenza di una persona ferita e priva di conoscenza. L’intervento dei poliziotti ha interrotto la rissa e evitato conseguenze più gravi. Infatti i  “litiganti”,  alla vista degli agenti,  si sono dati alla fuga. Dopo un breve inseguimento gli agenti hanno bloccato i primi quattro uomini, di età compresa tra i 30 e i 40 anni, tutti di origine peruviana e tutti con i vestiti sporchi di sangue. Sul luogo della rissa gli agenti hanno soccorso un uomo ferito gravemente e che è stato ricoverato in prognosi riservata. L’uomo privo di documenti, a causa del suo stato di salute è ancora da identificare. Sempre nelle vicinanze di piazza dei Cinquecento, gli agenti hanno trovato un sesto uomo con una vistosa ferita alla testa, 29enne, anch’egli di origine peruviana che,  soccorso è stato accompagnato presso il  vicino ospedale. Contemporaneamente i poliziotti hanno rintracciato anche un settimo partecipante alla rissa. Lo straniero era sdraiato per terra in via Enrico de Nicola e presentava una vistosa ferita alla schiena,  è stato soccorso e affidato al personale del 118. Tutti e sette gli uomini sono stati arrestati per il reato in concorso di rissa aggravata e lesioni.