ROMA, CONTROLLI STRAORDINARI, 7 ARRESTATI FRA COLOSSEO, PIRAMIDE E CIRCO MASSIMO

Numerosi i posti di controllo effettuati, 84 i veicoli fermati, 207 persone identificate tra cui 28 stranieri, 5 persone segnalate al Prefetto perché trovate in possesso di modica quantità di stupefacente, poi sottoposta a sequestro.

Mirati controlli anche presso alcuni esercizi commerciali, per alcuni dei quali sono state elevate contravvenzioni per un ammontare complessivo di circa 7.000 euro.

7 le persone arrestate e un minorenne denunciato.

I primi a finire in manette sono tre cittadini cubani, di età compresa tra i 26 e i 19 anni. Arrestati per furto la scorsa settimana e sottoposti alla misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, i tre si sono presentati ieri sera al Commissariato Monteverde, qui hanno adempiuto all’obbligo di firma, dopodiché sono usciti e, a pochi passi dall’ufficio di polizia, hanno tentato un furto in abitazione.

Alcuni passanti hanno notato i tre mentre si arrampicavano sul balcone di un appartamento al primo piano di via Carini, zona Gianicolense, e così hanno chiamato il 113. Gli agenti hanno bloccato dapprima i due che facevano da “palo” in strada e poi hanno acciuffato il terzo complice, che era già riuscito a forzare la porta finestra dell’appartamento in questione, servendosi di un grosso cacciavite. Accompagnati in ufficio sono stati arrestati per tentato furto.

In zona Fidene invece sono stati arrestati per furto aggravato due 18enni romani.

Gli agenti dei Commissariati Fidene Serpentara e Vescovio li hanno notati in viale Somalia a bordo di uno scooter con targa coperta, hanno così deciso di fermarli per un controllo e li hanno trovati in possesso di una sella appartenente ad altro scooter.

Quando gli agenti gli hanno chiesto spiegazioni, i due si sono contraddetti fino ad ammettere di averla rubata poco prima da un motociclo parcheggiato poco distante.

Dal controllo fatto gli agenti hanno riscontrato il vano portaoggetti ed il bauletto posteriore forzati ed aperti, da qui i due giovani avevano rubato un paio di occhiali e alcuni cacciaviti.

E’ un 44enne romano invece ad essersi furtivamente impossessato di due kit per saldatura a gas in un supermercato in via Collatina. Lo stesso è stato intercettato dagli agenti del Commissariato Torpignattara, allertati dal 113, che lo hanno bloccato e arrestato per furto.

Due nomadi, di cui uno ancora minorenne, dopo aver tentato un furto su un camper in sosta in via Claudia, in zona Celio, sono fuggiti a bordo di una vettura con targa francese.

Subito inseguiti e bloccati dagli agenti del Commissariato di zona e da quelli del Commissariato Colombo. Il reato contestato ad entrambi è tentato furto, ma il maggiorenne, responsabile anche di guida senza patente, è finito in manette, mentre il minore è stato denunciato a piede libero.