REGIONE, BONAFONI (PL): “SORPRESI DA SGOMBERO EX CINEMA AMERICA”

Questo percorso avviato dal Presidente Zingaretti era stato poi sposato dal ministro della cultura Franceschini, che appena poche ore fa ha confermato la sua intenzione di tutelare le sale cinematografiche storiche.  Quanto accaduto stamane è quindi ancor più incomprensibile e rimarca l’assenza di comunicazione tra le istituzioni e chi a Roma è preposto alla gestione dell’ordine pubblico che si è assunto una grossa responsabilità operando un’azione “smisurata” che ha posto un stop speriamo solo temporaneo al  percorso avviato dalle istituzioni locali e nazionali”. Lo dichiara Marta Bonafoni, vice capogruppo Per il Lazio.