POMEZIA, TRASPORTO SCOLASTICO, SI PARTE IL 29 SETTEMBRE

Queste le dichiarazioni dell’Assessore Lorenzo Sbizzera. “Come annunciato, da questo anno scolastico abbiamo lavorato per ottimizzare il servizio, contenere i costi e ridurre i tempi di attesa degli studenti a bordo degli autobus. Dai 3000 km al giorno che percorrevano i mezzi fino allo scorso anno, per un costo annuale del servizio di 2.100.000 euro, siamo scesi a 1700 km al giorno per poco più di 900.00 euro totali. Inoltre una buona percentuale dei mezzi utilizzati sarà a metano, con una riduzione importante sull’impatto ambientale. Le linee del trasporto scolastico serviranno tutte le scuole del territorio tenendo conto delle esigenze dei quartieri, come Campo Ascolano che verrà servito da una linea che porterà gli studenti sia a Torvaianica che a Pomezia. A questo si aggiunge la disponibilità dell’ATI che gestirà il servizio a fornire i mezzi per le gite scolastiche degli studenti”.

Interviene sul tema anche il Sindaco Fabio Fucci. “Abbiamo centrato l’obiettivo prefissato. Potenziare il servizio di trasporto scolastico abbattendo in maniera consistente i costi. I nostri concittadini potranno godere di un servizio di qualità che oggi guarda anche al rispetto dell’ambiente. La revisione del servizio di trasporto scolastico va di pari passo con il nuovo servizio di refezione scolastica che prevede da quest’anno una riduzione del costo a carico delle famiglie con una garanzia di qualità a mensa per i bambini. L’attenzione che abbiamo posto nella stesura dei bandi di gara dimostra la volontà di questa Amministrazione di garantire alla Città servizi di qualità senza pesare sulle casse comunali”.

 Il servizio di refezione scolastica prenderà avvio a partire da ottobre a causa della carenza di organico negli Istituti scolastici del territorio. Le domande di iscrizione possono essere presentate presso gli Istituti scolastici di appartenenza.