FIUMICINO, OPPOSIZIONE CENTRODESTRA: “CAROCCIA COLPITO DA SINDROME DI PINOCCHIO”

“Qualcuno aiuti l’assessore Caroccia a uscire dalla sindrome da Pinocchio. A forza di dire bugie s’è incartato e non riesce più a uscirne. Ma s’è dimenticato che fino a un anno e mezzo fa faceva parte di quella stessa amministrazione che ora critica e fa finta di non conoscere? O ci prova sperando che qualcuno se ne dimentichi? Visto che ha bocciato in toto l’operato degli ultimi dieci anni, abbia allora l’umiltà di dimettersi: se le cose non sono andate bene la colpa è anche sua. Non era Perri, suo fidatissimo uomo, a guidare l’assessorato al bilancio? Non era lui uno dei pilastri della maggioranza di centrodestra? Per quanto riguarda le idrovore noi sappiamo benissimo di chi è la competenza. È che i cittadini (loro hanno buona memoria) ricordano ancora le sue promesse dopo l’alluvione di febbraio: potenzieremo gli impianti. Sono passati otto mesi ma quegli interventi sono ancora rimasti su carta. Ci chiedevamo un po’ tutti che fine avessero fatto tutti quegli annunci.  Siamo poi tutti contenti  che i lavori di pulizia dei pozzetti vadano avanti, purtroppo però quelli che abbiamo denunciato continuano a essere otturati e pieni di immondizia. Magari Caroccia non lo sa ma si trovano tutti nelle zone che finirono sott’acqua durante la terribile alluvionate. Se invece di perdere tempo a rispondere a parole, trovasse pure il modo di intervenire celermente ne saremmo tutti più felici.”